IN COLLABORAZIONE CON POWERED BY

spazio di coworking

Spazio coworking: quale futuro per le aziende? 3 vantaggi da conoscere

Il cambio di paradigma nella concezione degli spazi di lavoro aziendali (si parla sempre di più di spazi di smartworking o di spazi di coworking) ha subito una notevole accelerazione dalla pandemia, che ha evidenziato la necessità di modificare, se non cancellare, i retaggi di una cultura aziendale ancorata al passato. 
 
Una visione quasi arcaica del workflow aziendale, che lega in un rapporto di causa-effetto le performance professionali alla presenza fisica del lavoratore in sede. Allo stato attuale rischia di nuocere alle imprese, siano esse PMI o aziende più grandi e strutturate.   
 
La rivisitazione del concetto di lavoro passa da una concezione più aperta degli spazi aziendali, non esclusivamente legati alla sede principale ma diffusi sul territorio, in modo da avvicinare la forza lavoro all’impresa.  
 
In questo contesto, gli spazi di smartworking e coworking rappresentano un’opportunità da non sottovalutare, anche da parte delle aziende. Solitamente, quando si citano i coworking, si tende a elencare vantaggi e benefici per i lavoratori, siano essi dipendenti o freelance. Ma esistono vantaggi anche per le imprese in termini economici e di posizionamento sul mercato. 
 
Scopriamo quali sono i 3 vantaggi per le aziende che optano per l’utilizzo di spazi di coworking.

1. Attrazione dei talenti  

Se da mesi si parla con una certa frequenza di smart working, lo si deve certamente alle conseguenze della pandemia. Ma la questione è molto più complessa. Oggi i talenti migliori desiderano un posto di lavoro che permetta loro di crescere professionalmente e allo stesso tempo avere la garanzia di un work life balance ottimale. La garanzia di una remunerazione adeguata alle proprie capacità non è più sufficiente. Per questo motivo si cercano le aziende che offrano benefit quali la possibilità di lavorare da remoto.  
 
Una ricerca condotta da Ranstad, Employer Brand Research 2021, ha evidenziato come l’equilibrio vita privata-lavoro sia uno dei fattori determinanti nella scelta di un’azienda presso cui lavorare.  

Poter disporre di uffici diffusi, dotati di tutti gli strumenti necessari per lavorare proficuamente, e allo stesso tempo dare la possibilità alle risorse di limitare gli spostamenti, va a vantaggio dell’azienda, che potrà attrarre i migliori talenti. L’obiettivo è di attrarre i migliori talenti che riconoscono la flessibilità e l’attenzione al work-life balance delle persone. 

2. Ottimizzazione dei costi  

I costi generati da affitti e manutenzione di uffici sono una spesa non trascurabile per le aziende. Utilizzare spazi di coworking comporta una riduzione dei costi: se da una parte vi è la possibilità di disporre di postazioni in località e quartieri in cui i costi sono meno onerosi, dall’altra vi è una ripartizione o abbattimento delle spese, come ad esempio quelle relative ad utenze, arredi, manutenzione della struttura.  

Infine, la flessibilità tipica dei contratti di coworking permette di modulare i costi a seconda delle necessità contingenti dell’azienda. 

3. Interazione e collaborazione con altre aziende

Quale vantaggio offre la collaborazione con altre imprese? 

Un’azienda che decide di affittare uno spazio di coworking può entrare in contatto con brand e aziende affini, con cui instaurare rapporti di collaborazione e progetti condivisi. 
La crescita di un’azienda è favorita dalla creazione di network e collaborazioni con altre imprese del medesimo settore o ambito complementare che possono portare valore aggiunto e creare sinergie. 

Gli spazi di coworking sono nel futuro delle aziende

Da workplace per freelance e piccole start-up, i coworking possono rappresentare il futuro delle aziende. Affittare spazi di lavoro in coworking, flessibili e dinamici, può rappresentare un’alternativa valida a una concezione statica del “posto di lavoro”, non solo per i lavoratori, ma anche per le aziende Quest’ultime possono avere più sedi diffuse sul territorio avere più sedi sparse ovunque, in sintonia con le nuove istanze legate a smart working e all’hybrid working. 

Infografica Hub Working la Rivoluzione dei Modelli Lavorativi
Torna su